Briana Zaki

Briana nasce a São Paulo (Brasile), si diploma come attrice presso l’Accademia Teatrale Macunaima. Sempre in Brasile avvia la sua esperienza teatrale collaborando con la compagnia di teatro Hilaria Troupe, che lavora con e per bambini e per alcune aziende.

Si trasferisce in Italia nel 1999 e nel 2004 si laurea a pieni voti in Storia del Teatro presso l’Università di Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia – Corso di Laurea D.A.M.S.

Nel 2002 inizia a lavorare con Ursa Maior, di cui è socia fondatrice.
Frequenta nel 2005 e 2006 il Corso di Alta Formazione “Il clown al servizio della persona” presso la Facoltà di Psicologia. Nel 2009 viene ammessa alla formazione sul clown in corsia presso la Fondazione Theodora e diventa Dottor Sogni.

Nell’estate del 2008 frequenta un percorso di approfondimento per attori della durata di circa due mesi presso “Circle in The Square Theatre School” (New York – Broadway).

Nel suo percorso di approfondimento formativo incontra André Casaca (clown e comicità del corpo), Sergey Ostrenko (studio su regia e recitazione – Italia e Ucraina all’interno del Festival Internazionale di Teatro a Kiev), Lina della Rocca (ricerca sul lavoro dell’attore), Emma Dante (laboratori sulla ricerca di un metodo).

Dal 2003 al 2007 partecipa agli spettacoli realizzati con la compagnia Tre^s Teatro di cui è stata socia fondatrice: La Dimora delle donne brutte (2004), Aspirante Martire (2005), Donne in Valigia (2006). Con questa compagnia partecipa ad alcuni festival in Italia e all’estero e vince il secondo posto al Festival delle Arti (Bologna) e il primo posto al Festival “Le finestre del Teatro” (Bologna).

Tra il 2002 e il 2003 collabora con il Teatro Gli Alcuni di Treviso (teatro ragazzi) e con il Teatro Ridotto di Bologna.
Dal 2002 tiene laboratori teatrali per bambini, ragazzi e adulti, anche in collaborazione con l’Università di Bolzano (Bressanone) – Facoltà di Scienza della Formazione.

Attualmente lavora come attrice, educatrice e clown anche presso strutture ospedaliere. Tiene laboratori teatrali per bambini e ragazzi presso scuole o altre strutture. Coordina e conduce laboratori per adulti basati sulla ricerca del corpo in scena e i diversi linguaggi di comunicazione ed espressione nel teatro.